logo
Caratteri piccoliCaratteri mediCaratteri grandi



linea

home : about us : programm : tickets : contact : multimedia : archive : privacy e cookie policy



Archive
Appartenenza / Belonging







23.08.2012, h. 21.00
Palazzo dei Panni, Arco (Tn)


Conferenza pubblica con / Public meeting with Múm, Ragnar Axelsson,
Giuliana Andreotti (Università degli Studi di Trento), Silvia Rizzi (Admira, Milano)
Moderatore / Moderator: Andrea Morandi

La geografia come ambito culturale, l’esperienza artistica di una nazione, l’Islanda, influenzata da una condizione di isolamento e rigidità climatica, che sono allo stesso tempo penalizzazione e risorsa, ma soprattutto patrimonio comune di tutti i suoi abitanti.
Un incontro per conoscere l’esperienza dei Múm attraverso la voce dei membri del gruppo, per approfondire il concetto di geografia culturale con Giuliana Andreotti, docente in questo ambito presso l’Università degli Studi di Trento (Dip. di Filosofia, Storia e Beni culturali), e le forme di espressione artistica di tipo figurativo con Ragnar Axelsson, fotografo, e Silvia Rizzi (Admira, Milano), co-curatrice con Enrica Viganò del progetto “Immenso e fragile. Un racconto dal Nord”, che comprende le fotografie esposte ad Arco nell’ambito di Contemporanea. Moderatore Andrea Morandi, giornalista e critico musicale, già collaboratore di Repubblica e di altre testate nazionali.

Geography as a cultural field, the artistic experience of a country, Iceland, influenced by a condition of seclusion and harshness which is both detrimental and a resource, but most of all common heritage of all the inhabitants.
This is a meeting which will bring us closer to Múm through the voice of founding members of the band. Giuliana Andreotti, professor at the University of Trento, dept. of Phylosophy, History and Cultural Heritage, will explain the concept of cultural geography, while Ragnar Axelsson, photographer, and Silvia Rizzi (Admira, Milan) will clarify the concept of figurative artistic expression. The agency Admira, directed by Enrica Viganò, deals with the art of contemporary photography and has brought forward the project “Immenso e fragile. Un racconto dal Nord”, with pictures by Ragnar Axelsson, displayed during the festival Contemporanea. The moderator will be Andrea Morandi, journalist and music critic who cooperates with Repubblica and other national newspapers.